My Twitter Feed

November 23, 2017

:

I Magazzini Generali alla ZAI -

sabato, 28 gennaio 2017

Venezia. Una “cittadinanza delle donne” orfana del “Centro Donna” -

venerdì, 6 gennaio 2017

Verona. La priorità del lavoro -

giovedì, 5 gennaio 2017

Verona. Appello elezioni amministrative 2017 -

giovedì, 22 dicembre 2016

Verona. Contro lo smog letale per la salute dei cittadini -

mercoledì, 14 dicembre 2016

Le ragioni ecologiste per un “No” al referendum costituzionale -

venerdì, 2 dicembre 2016

“Centro donna” di Venezia. Lettera aperta alla Vicesindaco Luciana Colle -

venerdì, 25 novembre 2016

“Stavolta No”, incontro a Nogara (VR) il 26 novembre -

mercoledì, 23 novembre 2016

Verona. Necessarie iniziative per tutelare salute e ambiente -

domenica, 20 novembre 2016

Verona, 17 novembre. “Le ragioni del NO alla rottamazione della Costituzione” -

mercoledì, 16 novembre 2016

Arena. Renzi e Tosi ritardano interventi urgenti -

venerdì, 28 ottobre 2016

Verona. Serve urgentemente una seria politica per la ciclabilità -

martedì, 18 ottobre 2016

Verona. La Zai deve essere messa al riparo da inquietanti vicende processuali che coinvolgono il suo presidente -

giovedì, 6 ottobre 2016

Una alternativa per Verona e No al referendum -

martedì, 4 ottobre 2016

Meglio contro la povertà che contro i poveri -

venerdì, 30 settembre 2016

Valpolicella: per una migliore qualità del vino e del territorio -

lunedì, 26 settembre 2016

Legge elettorale. I “furbetti” della politica -

venerdì, 23 settembre 2016

26.09 a Nogara (VR). Le ragioni del “no” al referendum -

giovedì, 22 settembre 2016

Sinistra Italiana Verona invita a firmare la proposta di legge della CGIL -

sabato, 17 settembre 2016

Bonifica discarica di Ca’ Filissine (VR) -

domenica, 11 settembre 2016

I Magazzini Generali alla ZAI

magazzini-generali

I Magazzini Generali alla ZAI: occasione per una progettualità strategica per Verona L’Ente autonomo Magazzini Generali fondato nel 1929 e di proprietà del Comune di Verona, della Provincia e della Camera di Commercio da diversi anni è stato messo in liquidazione dai soci con la nomina di un liquidatore, dr. Giuseppe Capra. I beni dell’Ente, consistenti in 180.000 mq di terreno su cui insistono fabbricati ad uso magazzini per merci varie ed uno a temperatura controllata e una serie di binari ferroviari, sono stati conferiti all’immobiliare Magazzini srl, società appositamente costituita. I sopra citati beni sono stati offerti al mercato…

Leggi ancora

Valpolicella: per una migliore qualità del vino e del territorio

valpolicella

La proposta del Consorzio tutela vini della Valpolicella, fatta propria con decreto dalla Regione Veneto, di ridurre al 40% l’uva da destinare al recioto e all’amarone non è da censurare drasticamente, anche se sarebbe stato più opportuno differenziare le percentuali in rapporto alle zone, al posizionamento e alla qualità delle rese. Questa decisione punta decisamente ad incrementare la qualità dell’amarone e del recioto, ma anche del valpolicella, classico, superiore e ripasso. È una scelta tutta a sostegno della qualità per tenere testa alla concorrenza di altri prodotti che si stanno migliorando. Anche i grandi produttori sanno che i consumatori si…

Leggi ancora

Superare la crisi. Verona, 10 novembre 2015

futuro

Verso “Human Factor” Verona del 20/21 novembre 2015: un percorso per definire la piattaforma programmatica del nuovo soggetto politico della Sinistra e dell’Ambientalismo. Martedì 10 novembre, alle ore 20.45 presso Sala Lodi in via San Giovanni in Valle – Veronetta, incontro dibattito promosso da Sinistra Ecologia Libertà in collaborazione con Verona Left, Possibile e Sinistra Veneta. Superare la crisi. Quale modello economico nel Veneto e a Verona? Ne parliamo con Matteo Gaddi – economista, della Presidenza nazionale di SEL e dell’associazione Sinistra e Lavoro – e Michele Corso – segretario generale della Camera del Lavoro di Verona. Appunti introduttivi di…

Leggi ancora

LeftWorkShop. 18-20 settembre, Cavallino-Treporti (Venezia)

leftws

Una tre giorni di tavoli di lavoro con ragazzi e ragazze da tutto il Veneto. Esperienze diverse che si riuniscono per discutere sul mondo che loro vivono oggi e sul come fare perché una nuova sinistra moderna se ne cominci a prendere cura | evento su FB Venerdì 18 | la prima giornata sarà dedicata al momento di incontro e di conoscenza fra tutti i partecipanti, i quali, tra impegni di lavoro e studio, arriveranno al Villaggio in orari diversi. Cancelli aperti dalle 14.30, con l’obiettivo di riunirsi tutti assieme per la cena. Sabato 19 | 4 tavoli di lavoro,…

Leggi ancora

14 marzo a Conegliano, “Europa e Italia”

marconconegliano14-3 (2)

Sinistra Ecologia Libertà, circolo di Conegliano, organizza per sabato 14 Marzo l’incontro pubblico “Europa e Italia. Un diverso sviluppo economico è possibile”. Relatori per l’evento saranno Giulio Marcon, deputato SEL, e Gianluigi Salvador, membro del Movimento per la Decrescita Felice. Giulio Marcon è membro della Commissione Bilancio della Camera, da anni attivo nel mondo del volontariato e del pacifismo, è stato tra i promotori della campagna Sbilanciamoci!, che riunisce decine di associazioni del terzo settore e che ha proposto progetti alternativi su cui poter investire le risorse pubbliche, sia per quanto riguarda l’economia italiana attraverso il progetto “Sbilanciamo l’Italia”, sia…

Leggi ancora

Crisi, lavoro, bilancio. Le proposte di SEL

sellavorocrisi

Sinistra Ecologia Libertà Verona organizza per giovedì 30 ottobre 2014, alle ore 20.45 presso la sala Tommasoli in via Pertini (quartiere Santa Croce) a Verona, un incontro sulla crisi economica, le scelte del governo Renzi (riforma del lavoro, sblocca Italia, legge di bilancio) nel quale verranno discusse anche le proposte di Sinistra Ecologia Libertà. L’iniziativa vedrà un’introduzione da parte di Giovanni Paglia – parlamentare di SEL – e la partecipazione di Michele Corso – segretario provinciale della CGIL, Maria Giovanna Sandri – presidente del consiglio degli studenti Università di Verona, Stefano Zantedeschi – segretario provinciale della FIOM. Inoltre hanno dato…

Leggi ancora

Tosi rinunci al premio “Terre del Negroamaro”

Negroamaro

Continuano le defezioni dal palco della premiazione “Terre del Negroamaro” per la scelta dell’Amministrazione comunale di Guagnano (Lecce) di premiare il sindaco di Verona Flavio Tosi. Dopo la cantantautrice Paola Turci, i Radiodervish e i No Tap,arriva anche quella del senatore di SEL, Dario Stefano, presidente della Commissione per le autorizzazioni a procedere del Senato. Ma perchè il Comune di Guagnano vuole attribuire il premio a Tosi? Perchè è tra i più grandi consumatori di vino Negroamaro? Perchè lo promuove nel corso della sua attività istituzionale? No! Pare che non siano questi i motivi. Il motivo fondamentale sarebbe perchè i…

Leggi ancora

Una paratoia per difenderci dal malaffare

la posa in opera della prima paratoia mobile sui cantieri del MOSE

Prima o poi i nodi vengono al pettine. Come una parte di questa città ha sempre denunciato, il “sistema Mose” emerge finalmente dalle torbide acque nel quale si è sviluppato per anni. La creazione di un concessionario unico, i flussi di denaro senza controllo, ci sono apparse – da subito – come l’humus ideale per corruzione, connivenze e comportamenti illeciti di svariata sorta. Aspetteremo, naturalmente, gli esiti della vicenda giudiziaria senza scagliarci come avvoltoi sulle singole persone inquisite per racimolare del facile consenso. Chiediamo tuttavia, allo stesso tempo, di fare piena luce su tutti gli aspetti più inquietanti di questo…

Leggi ancora

Tangentopoli veneta. Ora si faccia reset e si cambi modello di sviluppo

mose

La buona notizia è che la magistratura è andata a fondo, rispetto a quanto emerso già lo scorso anno sulla creazione di fondi neri a San Marino attraverso false fatturazioni. Ed è andata a vedere dove e a chi sono andati a finire quei soldi accantonati nei sicuri e oscuri forzieri sanmarinesi e svizzeri. Un giro di 25 milioni di Euro che pare siano andati a finanziare alcuni politici e alcuni partiti di entrambi gli schieramenti. E lo si è fatto, come è giusto, senza guardare in faccia a nessuno. La cattiva notizia è che il sistema corruttivo nell’ambito degli…

Leggi ancora

Alla sofferenza reale del Veneto va data una risposta politica

bussola

Il malessere del Veneto è forte e reale. Un malessere frutto di una crisi generale, nella quale il sistema manifatturiero del Veneto si trova a stretto contatto con la Germania e i paesi del Nord, sbocco privilegiato dell’export regionale, e con il resto d’Italia, attanagliato in una crisi sociale ed economica che ha provocato il crollo della domanda interna. Una crisi, e una disparità di benessere tra i territori europei, che ha precise cause in scelte sbagliate compiute dall’Unione Europea a guida conservatrice e dai governi nazionali appiattiti e condiscendenti all’impostazione austerica che aumenta le diseguaglianze e produce immense sofferenze…

Leggi ancora