My Twitter Feed

November 23, 2017

:

I Magazzini Generali alla ZAI -

sabato, 28 gennaio 2017

Venezia. Una “cittadinanza delle donne” orfana del “Centro Donna” -

venerdì, 6 gennaio 2017

Verona. La priorità del lavoro -

giovedì, 5 gennaio 2017

Verona. Appello elezioni amministrative 2017 -

giovedì, 22 dicembre 2016

Verona. Contro lo smog letale per la salute dei cittadini -

mercoledì, 14 dicembre 2016

Le ragioni ecologiste per un “No” al referendum costituzionale -

venerdì, 2 dicembre 2016

“Centro donna” di Venezia. Lettera aperta alla Vicesindaco Luciana Colle -

venerdì, 25 novembre 2016

“Stavolta No”, incontro a Nogara (VR) il 26 novembre -

mercoledì, 23 novembre 2016

Verona. Necessarie iniziative per tutelare salute e ambiente -

domenica, 20 novembre 2016

Verona, 17 novembre. “Le ragioni del NO alla rottamazione della Costituzione” -

mercoledì, 16 novembre 2016

Arena. Renzi e Tosi ritardano interventi urgenti -

venerdì, 28 ottobre 2016

Verona. Serve urgentemente una seria politica per la ciclabilità -

martedì, 18 ottobre 2016

Verona. La Zai deve essere messa al riparo da inquietanti vicende processuali che coinvolgono il suo presidente -

giovedì, 6 ottobre 2016

Una alternativa per Verona e No al referendum -

martedì, 4 ottobre 2016

Meglio contro la povertà che contro i poveri -

venerdì, 30 settembre 2016

Valpolicella: per una migliore qualità del vino e del territorio -

lunedì, 26 settembre 2016

Legge elettorale. I “furbetti” della politica -

venerdì, 23 settembre 2016

26.09 a Nogara (VR). Le ragioni del “no” al referendum -

giovedì, 22 settembre 2016

Sinistra Italiana Verona invita a firmare la proposta di legge della CGIL -

sabato, 17 settembre 2016

Bonifica discarica di Ca’ Filissine (VR) -

domenica, 11 settembre 2016

Verona. Contro lo smog letale per la salute dei cittadini

smog

Da molti anni proponiamo di attuare azioni strutturali, permanenti, per rimuovere o almeno limitare le cause delle emissioni inquinanti che creano gravi danni alla salute dei cittadini. La causa principale e dimostrata dello smog è la mobilità insostenibile dei mezzi privati (auto e motocicli) per non dimenticare l’aumento massiccio dell’uso dei caminetti. Le polveri sottili più pericolose sono le PM 2,5 , scarsamente misurate , unico dato del 2008 della centralina di Cason. Con molta probabilità i limiti fissati per legge di 25 mg/mc sono stati superati ampiamente. Ormai è noto, nella letteratura scientifica, che le emissioni in atmosfera del…

Leggi ancora

Le ragioni ecologiste per un “No” al referendum costituzionale

stavoltano

Sulle questioni ambientali abbiamo visto spesso i nostri territori trasformarsi in luoghi di scontro a causa di scelte distruttive ed inquinanti imposte dall’alto (discariche, cave, centrali nucleari, gassificatori, inceneritori, grandi opere, ecc.): siti militarizzati, cittadini trattati come facinorosi anche se chiedevano solo di potersi esprimere sul futuro delle loro vite. Opportunamente la Corte costituzionale ha demolito alcune parti delle Leggi obiettivo e dello “Sblocca Italia” rivelando che i teppisti non erano i cittadini, ma i governi che hanno agito fuori dal dettato costituzionale. L’Italia ha riprodotto lo scenario globale nel quale l’attacco alla democrazia avviene attraverso il saccheggio ambientale in…

Leggi ancora

Verona. Necessarie iniziative per tutelare salute e ambiente

ambientesalute

Interrogazione “Quali urgenti e straordinarie iniziative per tutelare la salute e l’ambiente a Verona?” Il sottoscritto consigliere comunale, venuto a conoscenza del rapporto realizzato da Legambiente con l’Istituto di ricerca Ambiente Italia e il Sole 24 Ore, interroga il sindaco e la giunta per sapere quali urgenti e straordinarie iniziative intendano prendere, anche in accordo con aziende ed istituzioni preposte, per: ridurre l’incidentalità stradale (passata a Verona, nel 2015, da 1,95 a 6,75 vittime ogni 100 mila abitanti, compresi i feriti); contenere l’ aumento di ozono quadruplicato lo scorso anno, riducendo ancora di più le emissioni di polveri sottili; incrementare…

Leggi ancora

Valpolicella: per una migliore qualità del vino e del territorio

valpolicella

La proposta del Consorzio tutela vini della Valpolicella, fatta propria con decreto dalla Regione Veneto, di ridurre al 40% l’uva da destinare al recioto e all’amarone non è da censurare drasticamente, anche se sarebbe stato più opportuno differenziare le percentuali in rapporto alle zone, al posizionamento e alla qualità delle rese. Questa decisione punta decisamente ad incrementare la qualità dell’amarone e del recioto, ma anche del valpolicella, classico, superiore e ripasso. È una scelta tutta a sostegno della qualità per tenere testa alla concorrenza di altri prodotti che si stanno migliorando. Anche i grandi produttori sanno che i consumatori si…

Leggi ancora

Bonifica discarica di Ca’ Filissine (VR)

cafilissine

Discarica di Ca’ Filissine: bonifica senza conferimenti e risarcimento dei danni provocati Da giorni esponenti del PD veronese affermano che finalmente il governo nazionale si è ricreduto e che avrebbe deciso (comitato interministeriale per la programmazione – CIPE) di finanziare con 65 milioni di euro la bonifica della discarica di Ca’ Filissine a Pescantina, sito pericoloso, sotto sequestro da circa 10 anni da parte della magistratura. Era ora. Non può durare ancora a lungo una situazione ambientale così degradata con grave pericolo per la salute delle persone e dell’ecosistema. Se tale notizia dovesse essere confermata da un qualche atto ufficiale…

Leggi ancora

L’alternativa agli inceneritori e alle discariche è la strategia “Rifiuti Zero”

zero-waste

Dopo molti anni di mobilitazione e di opposizione alla realizzazione dei costosi e micidiali inceneritori di Ca’ del Bue, prima eravamo in pochi e poi sempre di più a contrastarli, finalmente Comune di Verona, Regione Veneto e Agsm sono stati sconfitti, hanno dovuto dichiarare la ritirata. La vecchia e dannosa tecnologia degli inceneritori finalmente viene archiviata definitivamente e finalmente vengono accolte in grave ritardo parte delle nostre proposte alternative che da anni avevamo avanzato. Con eccessivo spreco di tempo e di tanto denaro si accetta di potenziare la linea di selezione dei rifiuti e l’attivazione dell’impianto per il trattamento dei…

Leggi ancora

Venezia. SI: Governo si impegni su allarme Unesco

veneziasat

Come è noto, il 13 luglio 2016 l’Unesco ha emesso un documento in cui si sottolinea la condizione di forte rischio, specialmente ambientale, cui risulta esposta la città di Venezia. Nello scritto si invita il Governo Italiano nonché le istituzioni locali competenti a prendere provvedimenti entro febbraio 2017, presentando un report dettagliato sullo stato di conservazione del sito ed un pacchetto di misure urgenti che scongiurino l’inserimento di Venezia all’interno della danger-list che annovera siti minacciati o attraversati da guerre ed emergenze umanitarie. A fronte di un così significativo e preoccupante segnale di allarme per le condizioni della città, Sinistra…

Leggi ancora

Giunta Tosi. Rigorosa coerenza nella accanita lotta contro gli alberi

alberopiange

Il sindaco Tosi, o qualcuno della sua giunta, deve essere caduto da piccolo da un albero e si deve essere fatto molto male. Da quel momento deve aver giurato di farla pagare agli alberi con una accanita ed ossessiva lotta, con tagli, abbattimenti ed sradicamenti. Probabilmente deve essere questo il motivo per il quale la giunta Tosi è così determinata per trovare occasioni e pretesti per abbatterne, per sostituirli con strade, superstrade con trafori, edifici e parcheggi. Pur di “farne fuori” pensa, in modo abominevole, di costruire, ove ora ci sono lecci, un parcheggio di autobus turistici in Lungadige San…

Leggi ancora

Verona. Variante al Piano Interventi, le proposte di Sinistra Italiana

sostenibilitàedilizia

L’attuale crisi economica impone, anche a chi ha sempre creduto ad una crescita inarrestabile , un cambiamento radicale nell’impostazione degli strumenti urbanistici le cui scelte condizionano per molti anni la vita dei cittadini. La strategia per una città non è costituita dalla somma di tutto ciò che ciascuno soggettivamente ritiene utile o auspicabile, ma dalla capacità di comprendere le grandi tendenze in atto e dare risposte adeguate per valorizzare i punti di forza esistenti. Non è difficile comprendere come, nel caso di Verona, essi risiedano nella straordinaria qualità della città storica e del territorio che la ospita, suggerendo linee di…

Leggi ancora

Verona. Variante verde Prusst

verdeparco

È stata presentata, al Consiglio Comunale di Verona, una proposta di deliberazione denominata “Variante n.18 al Piano degli Interventi” da parte di Michele Bertucco (PD) e Mauro De Robertis (SEL). Di seguito il testo della relazione introduttiva redatta da Michele Bertucco (PD) e da Giuseppe Campagnari (SI-SEL) dal titolo: “Variante verde al Prusst: così si allarga il Parco. La proposta per dare più verde a Verona Sud e rispondere alle legittime richieste dei cittadini”. Sinistra Ecologia Libertà Verona — Il Parco del Prusst era stato pensato come una grande area verde di 55 mila metri quadrati a sostegno della qualità…

Leggi ancora